Orchestra Titti Bianchi in Concerto Spettacolo - Orchestre Spettacolo e Ballo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Orchestra Titti Bianchi in Concerto Spettacolo

LE ORCHESTRE
titti-bianchi-concerto-abruzzo-molise-lazio

ORCHESTRA SPETTACOLO E BALLO TITTI BIANCHI
ORCHESTRA TITTI BIANCHI IN CONCERTO ABRUZZO MOLISE LAZIO


Titti Bianchi è nata senz’ombra di dubbio con la musica nel sangue, perché fin da ragazzina comincia a destreggiarsi nel mondo della musica leggera, e dalla natìa Salsomaggiore, approda al “Festival degli Sconosciuti”, che Teddy Reno organizza ogni anno ad Ariccia. E’ il 1966 e Titti, stravince quell’edizione, sperando che si spalanchino per lei le porte del Festival di Sanremo del 1967.E’ un'appuntamento mancato: una delusione che fa capire a Titti che i compromessi non fanno parte del suo carattere, ma non si scoraggia e tenta altre strade.
La sua voce le dà la carica e l’entusiasmo per continuare sulla strada, appena intrapresa: sa che prima o poi a vincere sarà LEI. L’occasione giusta non si fa attendere molto: si lega sentimentalmente ed artisticamente al leader di un’orchestra cremonese molto quotata e comincia la sua fortunata avventura nel mondo delle balere, dei dancings e delle feste di paese.Il successo è immediato e dura da più trent’anni. Non è solo la sua voce che chiama per 20/25 serate al mese, un pubblico numeroso nei locali e nelle feste, dove si esibisce con la sua orchestra, ma la verve, la simpatia, la semplicità e l’affiatamento che ha con tutti i ragazzi della sua grande orchestra.
Il suo pubblico è eterogeneo: giovani e meno giovani, coppie stabili e clandestine, benestanti, professionisti e gente semplice, tutti lì, pronti ad applaudire la Regina che, con un valzer, una canzone all’italiana, una beguine o un latino-americano, gli regala qualche ora di serenità, facendogli dimenticare gli affanni quotidiani che, purtroppo la vita regala a tutti noi.
Vedere e ascoltare Titti in pista, è sempre un’emozione: brani come “La mia bambina”, “Innamorata”, l’osannata “Opera” e adesso, “Orgogliosa di te”, entusiasmano tutto il suo pubblico che, alla fine si spella le mani per applaudirla. Negli ultimi quindici anni, Titti ha conosciuto anche una vistosa affermazione discografica. Ne è passato di tempo dal suo primo disco: “La mia bambina” inciso con Sound Music International e Gaja Edizioni Musicali.
Titti ha ricambiato la fiducia della sua casa discografica, con un clamoroso record di vendite che, l’ha portata a vincere parecchi dischi d’oro che, farebbero l’invidia di qualsiasi cantante. Contemporaneamente anche le Emittenti private, la RAI e i giornali a tiratura nazionale puntano i loro riflettori sul mondo della musica da ballo e la “Regina” è stata ospite di parecchie trasmissioni, citandone solo alcune: “Superclassifica Show” su Canale 5 e il “Festival delle Orchestre” presentato da Iva Zanicchi.
Il suo successo è un cocktail ben assortito di: grande talento, carisma, professionalità, disponibilità e generosità. Una donna che ha saputo, a dispetto di quanto spesso si dice, conciliare una vita artistica così densa di appuntamenti ed impegni, con la vita privata.
Conoscendo bene la Regina, viene il sospetto che sotto, sotto, la chiave del suo trentennale successo, è proprio la sua famiglia.
Una vita serena, felice, appagata, dà la carica e l’energia per ritrovarsi quasi ogni sera fedele all’appuntamento con il pubblico.
E’ faticoso, ma l’affetto, l’applauso sincero di tutta la “sua gente”, la ripagano e le fanno capire che la sua stella è sempre alta e luminosa nel cielo.
Grande spettacolo di oltre 3 ore con service audio luci importante.

Per informazioni e concerti perspettacoli@gmail.com Cellulare: 338.7471446

 
Torna ai contenuti | Torna al menu